SHOPPING TOUR

Visita centri commerciali e outlet, Musei di alta Moda Gucci, Ferragamo

Lo shopping tour è una forma di turismo importata dall’America, un modo diverso di fare shopping utilizzando, insieme ad altri un mezzo con cui arrivare in un luogo destinato e votato allo shopping, come un centro commerciale o un Outlet.

Riconoscendo un valore altissimo al Made in Italy uno shopping tour ha proprio l’obbiettivo di far fare ottimi acquisti a chi prenoterà questo servizio. Tramite Capcosepuri, noleggio con conducente, puoi utilizzare e usufruire di questo servizio, che ti farà vivere l’esperienza di trovare tutti i marchi più importanti del Made in Italy in un solo luogo.

La Toscana è una delle capitali del “Made in Italy” , ed offre al visitatore una vasta scelta di prodotti locali, grazie alla capacitá di piccoli e grandi artigiani potrete scoprire prodotti locali e comprarli direttamente dai produttori locali.

Scoprirete le grandi firme di alta moda come per esempio Emilio Pucci, Ermanno Scervino, Ermeregildo Zegna, Fendi, Gucci e Armani, questi sono solo alcuni dei nomi che puoi trovare per esempio a The mall, Outlet immerso nel cuore del basso Valdarno a poche centinaia di metri dal famosissimo Castello di Sammezzano, tappa imperdibile se vieni a visitare la Toscana.

Il nostro servizio di chauffeur è disponibile e a tua completa disposizione, fatti consigliare dai nostri autisti e dai nostri organizzatori, poi diranno quali sono le situazioni migliori, gli orari più giusti per vivere un tour nel migliore dei modi. Valdarno, Val di sieve, visitare la campagna della toscana facendo shopping, Valentino, Bottega Veneta, Sergio Rossi, insieme alla tradizione toscana, i nostri tour possono essere di mezza giornata oppure di una giornata intera, decidi tu dove e quanto la tua giornata sarà indimenticabile.

Siamo a vostra completa disposizione per soddisfare qualsiasi richiesta d’informazione relativa a tratte non menzionate.

The Mall

Il Castello di Sammezzano è stato edificato intorno al 1600 per volere della famiglia di Ximenes d’Aragona, ma la storia del castello è ben più antica e risale all’epoca roman, si pensa che intorno al 780 anche Carlo Magno di ritorno da Roma dove aveva fatto battezzare il figlio dal papa si fermò in questa dimora. Il castello è aperto alle visite guidate, ma solo su prenotazione e con largo anticipo, nel visitare il centro The Mall un passaggio al castello può essere organizzato dal vostro chauffeur. Il centro outlet The Mall è una destinazione imperdibile, del vostro soggiorno in Toscana.
Il paesaggio incantevole intorno vi accompagnerà a farvi scoprire una parte di questa regione non sempre scoperta da tutti. All’interno del centro outlet potete trovare il Ristorante Gucci Caffè, un’armoniosa combinazione di gusto, eleganza e architettura contemporanea, uno spazio moderno, elegante, che si trova all’ultimo piano del negozio Gucci, un luogo perfetto per quella pausa pranzo o per un momento di relax dopo una giornata di shopping. La terrazza esterna regala agli ospiti un suggestivo panorama della Toscana, che vi farà apprezzare le prelibatezze di questo ristorante.

Prada Outlet

I nostri shopping tour, sono tour che vi porteranno nel cuore della Toscana, durante il viaggio nelle nostre auto con conducente di lusso, con aria condizionata, potrete godervi i bei paesaggi offerti dalla Valle dell’Arno come per arrivare al Prada space, che si trova nel Valdarno alto, in località Levanella.
Il Prada outlet è l’outlet di abbigliamenti alla moda più vicino al Chianti, dista soltanto 30 minuti da Gaiole in Chianti e può essere abbinato anche ad un tour di degustazione. Lo spazio espositivo di Prada offre griffe della moda italiana dove possiamo trovare completi da donna e da uomo, borse, scarpe, stivali, portafogli, occhiali da sole e accessori vari.
Il Prada space non è solo abbigliamento Prada ma anche Miu Miu, Church’s, Car Shoe, Helmut Lang e Jil Sander, aperto tutti i giorni, anche il sabato e la Domenica, offre davvero uno scorcio di alta moda, una vasta scelta di prodotti e prezzi convenienti.

Outlet Village di Barberino

Un altro pezzo del puzzle della moda Outlet toscana è senza dubbio l’Outlet Village di Barberino situato nella cornice splendida del Mugello toscano, a pochi chilometri da Firenze.
Barberino design outlet una incantevole cittadella progettata e realizzata come un borgo rinascimentale, così da sentirsi immersi nel paesaggio della valle della Sieve, un luogo dove fare shopping in tutta tranquillità. Outlet Village di Barberino è uno dei più frequentati in toscana ed è l’unico del gruppo inglese McArthurGlen. Oltre 100 negozi, tra boutique monomarca e store multimarca delle migliori firme di abbigliamento e non solo, aperto tutti i giorni, compresi sabato e domenica, i visitatori hanno la possibilità di risparmiare ogni giorno, con prezzi scontati sulle grandi firme dal 30% al 70%.
Il Mugello ci porta a scoprire un Luogo denso di storia di buon cibo, nel comune di Barberino è presente la Villa medicea di Cafaggiolo entrata a far parte, nel 2013, del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO Barberino si tratta di un insediamento Etrusco prima e romano poi che ha dato al Mugello uno dei primi sistemi viari per collegare paesi di campagna.

Il Mugello è quel territorio che si trova a nord di Firenze, che arriva al confine naturale con la Romagna che è l’Appennino, infatti, anche se politicamente appartengono al Mugello anche Marradi e Palazzuolo sul Senio, geograficamente e culturalmente, costituiscono la Romagna Toscana, infatti si ritrova nella tradizione del Mugello i Tortelli, tipico piatto della cucina toscana, ma molto simile ai tortellini Romagnoli.
I Tortelli Mugellani consistono in pasta fresca ripiena di patate, al ragù di carne, ne esistono anche versioni diverse dall’originale, come quelli con il ripieno di ricotta e spinaci, ma la versione originale con le patate è quella che fa parte della tradizione mugellana. In estate decine di Sagre sono dedicate al Tortello, occasioni in cui la tradizione culinaria toscana festeggia e porta nel proprie piazze i propri prodotti, queste sono occasioni da non perdere se vieni a visitare la Toscana.
Il Mugello è denso di prestigiosi vini, formaggi e salumi, abbigliamento e artigianato di qualità , questa è l’occasione per coniugare le due cose, uno shopping tour e la visita a questi fantastici paesi che ancora profumano di storia. Manda una mail a capospuri, possiamo organizzare il tour che preferisci, partendo dal visitare un paese pranzando o degustando vino, per poi andare al tuo outlet che più ti ispira.

Lo shopping per alcuni è una febbre che si attacca a non si stacca più.

Per qualcuno è diventato un problema tanto da ricorrere a cure in centri specializzati per la disintossicazione.
Lo shopping compulsivo è ritenuto ormai una seria forma di dipendenza, l’individuo colpito non può fare a meno di comprare, è un impulso irresistibile e viene ripetuto fino a creare effetti dannosi per se stesso e per le persone a lui legate, la famiglia, gli amici, ecc ecc..

Naturalmente questo atteggiamento è seguito da sentimenti più o meno diversi, che vanno dal senso di colpa, alla vergogna, da problemi di salute a quelli familiari, ai problemi lavorativi a quelli finanziari.
Il senso di vuoto poi che ne consegue, porta a stati depressivi e a disturbi della personalità.
Certo è, che in una società votata al consumismo come la nostra, sicuramente la capacità di frenare è ancora più difficile, perché ci siamo inventati feste su feste per poter aumentare gli acquisti a sostegno delle aziende, basta pensare agli amati Stati Uniti, sempre pronti a inventarsi nuove cose fantastiche: il Black Friday.

 

Il black friday (Venerdì Nero) non è altro che un giorno non festivo dedicato allo shopping.
Nasce per indicare la capacità di spesa dei consumatori e serve anche come indicatore di quanto le persone siano predisposte all’acquisto.
Il Black Friday è il giorno subito dopo il giorno del ringraziamento (che in Italia noi non abbiamo) e in America quel giorno viene dato il via simbolico agli acquisti natalizi.
Sconti, offerte, grandi magazzini con cartelloni con giganti cartelloni invitanti e decine e decine di persone che fuori si accalcano per non perdere l’occasione, l’affare, la coda durante il giorno ma molti anche appostati durante la notte!

 

Ma lo shopping, come tutte le cose, se fatta bene è un divertimento, è uno svagarsi e vedere anche posti nuovi, serve anche per autocelebrarsi un po’!
“Guarda come sto bene con questo vestito nuovo!”
E’ una cosa seria, ma da fare con tranquillità e da non prendere come fosse un lavoro, perché la differenza tra comprare per esempio un ricordo in un luogo che visitiamo, e morire se non compriamo un ricordo di un luogo che visitiamo, è sostanziale.
La febbre da shopping quindi sale in dei momenti ben precisi dell’anno, sotto le feste con la corsa agli ultimi regali, titolo immancabile dei nostri telegiornali, basta guarda un qualsiasi tg il sabato prima di natale e il titolo più o meno sarà questo.
Il regalo fa bene a se stessi e a chi lo riceve, perché vedere la persona a cui doni un regalo sorridere ed esserne contenta dà gioia a tutti.

Ma i regali, li facciamo per noi o per gli altri? questa è una domanda a cui dovremmo rispondere ogni volta che ci accingiamo a comprare qualcosa per qualcuno, perchè spesso non ci rendiamo conto di non comprare qualcosa per la persona a cui compriamo, ma solo perché a noi piace.Dello shopping dobbiamo analizzare la parte buona, il divertimento!
I tours verso i grandi outlet che abbiamo in toscana, per esempio, sono un modo per distrarsi, passare una giornata fuori dai soliti contesti e perché no, fare ottimi affari!
Non dobbiamo dimenticarci che i grandi outlet come lo sono The Mall, Barberino Outlet, oppure Outlet Prada sono mondi incredibili, dove poter trovare capi di abbigliamento di qualsiasi genere e tipo a prezzi davvero ottimi.
Gli shopping tour nascono proprio da questo, dal cercare di portare persone, che arrivano in Italia da altri paesi con in tasca, sia il portafoglio, ma anche e sopratutto il desiderio e il sogno di vedere dal vivo la grande moda made in Italy, famosa in tutto il mondo.
Se per una qualsiasi comune persona che arriva in Italia non è possibile comprare un capo di Armani in piena collezione, all’Outlet questa cosa può succedere, i capi che si trovano infatti li sono accessibile e spesso anche convenienti!
Se venire in Italia poi, è stato il tuo viaggio della vita, quello che sognavi da anni, perché non sfruttare l’occasione dei tour organizzati che ti portano a conoscere questi grandi luoghi dei grandi Brands Italiani?

Molti shopping tour poi creano vere e proprie gite fuori porta, organizzando insieme al tour all’outlet scelto anche una visita a qualche azienda vinicola vicina, o a qualche paesello o piccolo borgo nelle vicinanze, è cosi che diventa una giornata davvero indimenticabile, e fare shopping diventa uno svago e rimane un bel ricordo di una vacanza Italiana goduta in tutti i suoi aspetti.
Qui trovi altre informazioni sui nostri shopping tour, oppure qui puoi chiedere uno shopping tour personalizzato, saremmo ben lieti di organizzarti il tutto, ti proporremo anche tour già collaudati o quelli che per noi sono i migliori e poi partiremo insieme, chissà che non trovi anch’io qualcosa da comprare!

Tornando alla febbre da shopping, nel 2015 è stato fatto uno studio su circa 23.000 persone pubblicandone i risultati sulla rivista Frontiers in Psychology la ricercatrice della Uib che ha coordinato la ricerca dice che “La dipendenza da shopping è predominante tra le donne, tipicamente emerge nella tarda adolescenza o nella prima età adulta, e sembra in qualche modo diminuire andando avanti negli anni” ed è cosi che il team di ricercatori proprio della University of Bergen (UiB) ha messo a punto la Bergen Shopping Addiction Scale per calcolare il livello di contagio da shopping compulsivo certo è una scala creata sulla base dei 23.000 che dicevamo prima, ma se vi va di divertirvi a vedere il vostro livello sul finale lo facciamo!
Ed eccoci alla scala per vedere il vostro livello di shopping compulsivo!
Prendiamolo come un gioco, quindi giocate con noi?
Il mini test prevede la risposta alle seguenti affermazioni, ad ognuna delle quali va assegnato un numero da 0 (completamente in disaccordo) a 4 (completamente d’accordo). Eccole:

  1. Pensi allo shopping ogni momento
  2. Fai shopping per cambiare il tuo umore
  3. Fai così tanto shopping che questo ha un effetto negativo sui tuoi impegni (scuola, lavoro…)
  4. Ti sembra di dover comprare sempre più oggetti per avere la stessa soddisfazione di una volta
  5. Hai deciso di fare meno shopping, ma non ci riesci
  6. Sei a disagio se per qualche motivo non riesce a fare shopping
  7. Fai talmente tanto shopping che questo ha compromesso il tuo benessere

I risultati dello studio, indicano che assegnare 3 o 4 ad almeno 4 delle domande assicura una diagnosi di dipendenza.
Ci vediamo a fare shopping vai!

cap
Siamo partner della CAP, sinonimo nel campo autotrasporti di garanzia e qualità.
cosepuri
Siamo partner del gruppo Cosepuri di Bologna, da oltre 40 anni leader nel settore del servizio noleggio con conducente.
cosepuri
Sposati con noi! Mya Wedding® è un'agenzia di organizzazione di matrimoni di Firenze, della quale siamo partner.